news

08/08/2013

La Gazzetta del Mezzogiorno: Il dramma della Concordia a Otranto

Otranto (La Gazzetta del Mezzogiorno) La notte del Giglio, quella in cui l’isola è diventata teatro di una delle vicende più dolorose della cronaca recente italiana, raccontata nell’ultimo appuntamento della sesta Settimana della Cultura Unesco, ad Otranto. Storie di umanità ed accoglienza da un territorio che ha saputo aprire le proprie porte ai naufraghi della Costa Concordia: voci e volti narrati dentro le mura antiche della Porta d’Oriente, a sancire un gemellaggio ideale tra due comunità che, in diversi momenti storici, hanno vissuto una sorte simile. Erano i primi anni Novanta, infatti, quando nel porto di Otranto di riversarono uomini e donne in fuga dall’Est del mondo: i cittadini di quella città si distinsero per una straordinaria prova di accoglienza, divenuta simbolo di un Salento umanitario, proposto al Nobel per la pace. Vent’anni dopo al Giglio, con l’impatto a Le Scole di una nave da crociera, si è consumato uno dei peggiori disastri della marineria, con più di 4mila passeggeri catapultati in un drammatico naufragio, fautore di diverse vittime; in quella notte, i gigliesi non soni restati ad osservare quella babele di disperati, quel mosaico di disagio, aprendo le porte dei cuori e delle loro abitazioni ai naufraghi. Questo spaccato di umanità sarà rappresentato a partire dalle 20,30 in Largo Porta Alfonsina dal giornalista Cristiano Pellegrini autore di “Quella notte al Giglio” e dal sindaco dell’Isola del Giglio Sergio Ortelli: vicende come quella di Mario che prova a salvare i naufraghi salendo a bordo della nave o come quella di Valeria che li accoglie nella scuola, o del parroco che li veste con i paramenti sacri. Una comunità interiormente “analoga” a quella umanitaria dei primi anni Novanta di Otranto e a cui il Club Unesco consegnerà, per mano del sindaco della città dei Martiri Luciano Cariddi, il premio “Messaggero di pace” (…).
 
Mauro Bortone

Download 8-corrmezzogiorno

altre news

19/08/2017

Corriere di Siena: Torna in libreria “L’ho uccisa io”, il saggio di Luciano Di Gregorio

Siena (Corriere di Siena) La casa editrice Primamedia editore di Siena presenta una nuova edizione,rivista e ampliata, del libro "L'ho uccisa io", il saggio di Luciano Di Gregorio uscito...

22/02/2017

“In cucina con nonna Titti”, la minestra di riso e bietole come elisir di lunga vita

La menestra de gee pe sta ben, ovvero  la minestra di riso e bietole, è una ricetta estremamente semplice e saporita contenuta nel libro “In cucina con nonna Titti” di Tiziana Zanchi....

03/02/2017

Corriere di Siena: Tiziana Zanchi in cucina con i piatti dell’Ottocento

Siena (Corriere di Siena) Cibo cucinato con il cuore. Questa l’etica di un libro che è l’essenza documentata della buona cucina, realizzato con spinta naturale, composto come annuncio...

26/01/2017

APPUNTAMENTI: “I sogni non svaniscono all’alba”, Gianni Manghetti presenta il suo romanzo a Pomarance

Una storia di speranza dedicata a quanti ogni giorno si impegnano, anche a rischio della vita, per consegnare un messaggio di fiducia alle nuove generazioni affinché non accettino il mondo così...

24/01/2017

APPUNTAMENTI: “A tavola con nonna Titti”. Conviviale Kiwanis Club a Siena il 25 gennaio

“A tavola con nonna Titti. Ricordi di cucina e di vita”. Questo il nome della conviviale del Kiwanis Club di Siena organizzata per mercoledì 25 gennaio alle ore 20.30 all’Hotel...

30/12/2016

Toscana Tascabile: Tiziana Zanchi, l’autore del mese secondo Toscanalibri.it

Toscana Tascabile Ligure di nascita, toscana di adozione, Tiziana Zanchiè appassionata di cucina da sempre. Per un ideale passaggio di consegne ai fornelli con le sue figlie, da anni tiene il blog...

libri correlati

Cristiano Pellegrini

Quella notte al Giglio. Il dramma della Concordia

“La gente del Giglio è gente meravigliosa. Come tutti gli isolani all’inizio...

autori correlati

Cristiano Pellegrini

giornalista, nato a Roma ma è originario di Castiglione d’Orcia, lavora a Siena. È socio di primamedia sas, società che si occupa...
  • partners:
  • Agenzia Impress
  • toscanalibri
  • agricultura
  • realizzazione siti web arezzo - exprimodesign