news

22/04/2012

La Nazione Siena: “Re” travertino fra storia locale e antropologia. Rapolano in “Di terra e di pietra”

Rapolano Terme (La Nazione ed. Siena) Il travertino è materia viva: dopo secoli della sua lavorazione, dopo generazioni che si sono susseguite nell’estrarlo e poi plasmarlo, dopo essere presenza costante ed elegante in tutto il mondo, è giusto celebrare la materia ma soprattutto coloro che lo hanno reso famoso in ogni angolo della terra. E’ quindi importante sottolineare l’uscita editoriale di “Di terra e di pietra” , pubblicazione sulle culture del lavoro e dell’industria del travertino a Rapolano, a cura di Maurizio Gigli, Valentina Lusini, Sara Tagliacozzo e Francesco Zanotelli. Parole e immagini del “re” travertino: gli autori, nella prefazione, sottolineano subito il binomio tra terra e pietra, che affermano essere “da sempre protagonisti nella vita economica ma anche sociale di comunità, quelle di Rapolano e Serre, che del coltivare la terra e il travertino ne hanno fatto il tratto distintivo. Frutto di una ricerca che unisce l’antropologia e la storia locale, il volume racconta come intorno a questi due elementi si sia sviluppata per tutto il Novecento una originale cultura del lavoro e dell’industria che ha finito per condizionare la vita quotidiani di piccoli e grandi imprenditori, lavoratori dipendenti, artigiani, contadini e donne”. Una pubblicazione ben curata, fatta con grande rispetto e con la voglia di raccontare il travertino, la gente di Rapolano, il senso del lavoro che resta molto simile nei secoli. Come si afferma, di terra e di pietra sono quindi le memorie di oltre cento anni, storie individuali e collettive di contadini e cavatori, passioni politiche e desideri di emancipazione che hanno contribuito allo sviluppo economico di due paesi in provincia di Siena. Un libro che ferma nel tempo anche volti e racconti: vicende personali si intrecciano così a storie di imprese, dando vita ad un volume preciso e dettagliato che, a rigore del saggio di ricerca, unisce le suggestioni della narrazione orale. E’ importante aggiungere che completano il libro le fotografie, molte inedite, dell’archivio “Tradere”, progetto del Comune di Rapolano.

Massimo Biliorsi

Download La Nazione Siena - 22aprile12

altre news

14/11/2017

APPUNTAMENTI - Sillabari per millennials. Francesco Ricci presenta “La bella giovinezza” a Firenze

Francesco Riccipresenta il suo nuovo libro “La bella giovinezza. Sillabari per millennials” sabato 18 novembre alle ore 17.30 alla libreria Nardini Bookstore in via delle Vecchie Carceri /...

17/10/2017

La Nazione: Alla Biblioteca degli Intronati “La bella giovinezza” di Francesco Ricci

Siena (La Nazione) Alla Biblioteca degli Intronati, oggi, il 19 e il 26 ottobre incontri pubblici per presentare tre nuovi libri. Apre la rassegna, questa sera alle 17.30, nella Sala storica (via della...

14/10/2017

ANSA: "La bella giovinezza" di Francesco Ricci,da alcol a volontariato

Firenze (ANSA)  - Chi sono, cosa pensano e cosa sognano i giovani d'oggi? Prova a rispondere a queste e altre domande Francesco Ricci, docente senese di letteratura italiana e latina, e lo fa...

13/10/2017

La Nazione: “La bella giovinezza”. Manuale per genitori e figli

Siena (La Nazione) “Nessuno è molto serio quand’ha diciassette anni”. Inizia con la citazione di Arthur Rimbaud il nuovo libro di Francesco Ricci “La bella giovinezza”...

13/10/2017

Corriere di Siena: “La bella giovinezza”, l’ultimo libro del prof. Ricci. Il 17 ottobre presentazione agli Intronati di Siena

Siena (Corriere di Siena) “Nessuno è molto serio quand’ha diciassette anni”. Inizia con la citazione di Arthur Rimbaud il nuovo libro di Francesco Ricci “La bella giovinezza”...

10/10/2017

APPUNTAMENTI - Sillabari per millennials. Francesco Ricci presenta “La bella giovinezza” a Montelupo Fiorentino e Siena

Giro di presentazioni per il nuovo libro di Francesco Ricci “La bella giovinezza. Sillabari per millennials”. Sabato 14 ottobre alle ore 18.00 appuntamento nei locali della Pubblica Assistenza...

libri correlati

Maurizio Gigli - Valentina Lusini - Sara Tagliacozzo - Francesco Zanotelli

Di terra e di pietra. Culture del lavoro e industria del travertino a Rapolano Terme

Terra e pietra, da sempre protagonisti nella vita economica ma anche sociale di comunità,...

autori correlati

Maurizio Gigli

laureato in Filosofi a con indirizzo etno-antropologico presso l’Università di Siena con una tesi di ricerca sulla parentela in Somalia, ha...

Valentina Lusini

dopo la Laurea in Filosofia con indirizzo antropologico, ottiene il DEA (Diplôme d'Études Approfondies) in Antropologia sociale e storica...

Sara Tagliacozzo

laureata in Lettere Moderne con una tesi in antropologia culturale sulla letteratura africana e gli studi postcoloniali, ha conseguito un DEA (Diplôme...
  • partners:
  • Agenzia Impress
  • toscanalibri
  • agricultura
  • realizzazione siti web arezzo - exprimodesign