news

09/11/2011

Toscanalibri.it: Dialogo con i cipressi di Bolgheri. Luigi Oliveto legge Carducci al Liceo Piccolomini

Siena (Toscanalibri.it) La vita e la poetica, i versi e gli ideali risorgimentali di Giosuè Carducci. Questi gli aspetti piacevolmente affrontati dal giornalista e scrittore Luigi Oliveto, in occasione dell’incontro con gli studenti del Liceo Enea Silvio Piccolomini di Siena nell’ambito del III Salone degli Editori Senesi a cura di sienalibri.it.

Dopo aver brevemente illustrato ai ragazzi il contenuto della sua ultima pubblicazione - “Giosuè Craducci, una vita da poeta” – Luigi Oliveto ha intrattenuto il giovane uditorio con la lettura della poesia carducciana: “Davanti a San Guido”. “Una poesia che permette non solo di analizzare la poetica del Vate del Risorgimento” - ha detto Oliveto - “ma anche la sua vita e la sua infanzia trascorsa nell’alta Maremma”.

Un dialogo con i cipressi di Bolgheri; quei cipressi che lo videro crescere tanti anni prima. Giosuè attraversa in treno le terre dell’infanzia e quegli alti alberi “in duplice filar” sembrano invitarlo a fermarsi, a recuperare il tempo passato, andato ormai per sempre. Molti i ricordi: l’aria fresca delle sere maremmane, le sassate tirate da bambino per gioco, che richiamavano sassate molto meno giocose: quelle dei moti del ’48. E la nonna Lucia, figura di riferimento per l’intera famiglia. E poi le allusioni ai moti dell’anima e ai tormenti, le esplicite dichiarazioni di quella autostima, forse eccessiva, che sembra averlo caratterizzato per tutta la vita, e gli echi antimanzoniani. Quello di Carducci è un treno dal quale non si può scendere, è il treno del tempo che procede inesorabile in un’unica direzione. Ma la Tittì, la sua amata figlioletta, lo attende a casa alla fine di quel viaggio. Anche il presente dunque si fa spazio nella mente del poeta, con le sue gioie e le sue cose belle.

“La poesia non salverà certo il mondo” - ha concluso scherzando Oliveto - “ma sicuramente ci può salvare dal mondo stesso”. Un invito dunque a considerare la poesia e la letteratura in generale come una “medicina per l’anima”, un prodotto del genere umano che da sempre allieta i cuori e del quale, oggi più che mai, potremmo avere veramente bisogno.

Duccio Rossi

altre news

14/11/2017

APPUNTAMENTI - Sillabari per millennials. Francesco Ricci presenta “La bella giovinezza” a Firenze

Francesco Riccipresenta il suo nuovo libro “La bella giovinezza. Sillabari per millennials” sabato 18 novembre alle ore 17.30 alla libreria Nardini Bookstore in via delle Vecchie Carceri /...

17/10/2017

La Nazione: Alla Biblioteca degli Intronati “La bella giovinezza” di Francesco Ricci

Siena (La Nazione) Alla Biblioteca degli Intronati, oggi, il 19 e il 26 ottobre incontri pubblici per presentare tre nuovi libri. Apre la rassegna, questa sera alle 17.30, nella Sala storica (via della...

14/10/2017

ANSA: "La bella giovinezza" di Francesco Ricci,da alcol a volontariato

Firenze (ANSA)  - Chi sono, cosa pensano e cosa sognano i giovani d'oggi? Prova a rispondere a queste e altre domande Francesco Ricci, docente senese di letteratura italiana e latina, e lo fa...

13/10/2017

La Nazione: “La bella giovinezza”. Manuale per genitori e figli

Siena (La Nazione) “Nessuno è molto serio quand’ha diciassette anni”. Inizia con la citazione di Arthur Rimbaud il nuovo libro di Francesco Ricci “La bella giovinezza”...

13/10/2017

Corriere di Siena: “La bella giovinezza”, l’ultimo libro del prof. Ricci. Il 17 ottobre presentazione agli Intronati di Siena

Siena (Corriere di Siena) “Nessuno è molto serio quand’ha diciassette anni”. Inizia con la citazione di Arthur Rimbaud il nuovo libro di Francesco Ricci “La bella giovinezza”...

10/10/2017

APPUNTAMENTI - Sillabari per millennials. Francesco Ricci presenta “La bella giovinezza” a Montelupo Fiorentino e Siena

Giro di presentazioni per il nuovo libro di Francesco Ricci “La bella giovinezza. Sillabari per millennials”. Sabato 14 ottobre alle ore 18.00 appuntamento nei locali della Pubblica Assistenza...

libri correlati

Luigi Oliveto

Giosuè Carducci. Una vita da poeta

“I cipressi che a Bolgheri alti e schietti / van da San Guido in duplice filar...

autori correlati

Luigi Oliveto

giornalista e scrittore. Ha pubblicato i saggi: La grazia del dubbio (1990), La festa difficile (2001; 2003; seconda edizione accresciuta), Il paesaggio...
  • partners:
  • Agenzia Impress
  • toscanalibri
  • agricultura
  • realizzazione siti web arezzo - exprimodesign